Area G scuola di psicoterapia Milano

Area G scuola di psicoterapia Milano

contatti

Area G, Scuola di Psicoterapia a orientamento Psicoanalitico per Adolescenti e Adulti
Via Ausonio, 6
20123 Milano
Segreteria Didattica e Organizzativa
Tel: 02 8375834
Fax: 028392873

E-mail: info.segreteriadidattica@areag.net (Cinzia Belgiovine)

Scuola di Psicoterapia a orientamento Psicoanalitico per Adolescenti e Adulti, attiva dal 2001 riconosciuta dal MIUR (ai sensi della legge 56/1989) con Decreto Ministeriale del 29/01/2001 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 19/02/2001 n°41; Sistema Qualità UNI EN ISO 9001 2015 Certificato n°514-Quaser Certificazioni Srl;  Accreditamento Regione Lombardia n°574-Servizi Formazione e orientamento al lavoro.
 
Il diploma rilasciato dalla Scuola di Psicoterapia è equipollente al diploma di specializzazione Universitaria (Legge 4732 del 3.11.2000)

ASPETTI GENERALI

Obiettivo specifico della Scuola di Psicoterapia a orientamento Psicoanalitico per adolescenti e adulti è la formazione all'attività clinica e psicoterapeutica (in setting individuale, di gruppo, di coppia) rivolta ad adolescenti e adulti.

Il quadro teorico che fa da sfondo all'attività formativa della Scuola è l’approccio psicodinamico che trova i propri  assunti epistemologici all’interno di una prospettiva costruttivista- relazionale. La Scuola dà inoltre notevole importanza ai contributi dell' infant observation, della psicologia evolutiva,  delle neuroscienze e degli studi sulle dinamiche gruppali.
La Scuola segue l’orientamento clinico che considera i modelli teorici come modelli esplicativi di una determinata realtà - non come verità assoluta - e che sostiene l'imprescindibile necessità di basarsi sulla comprensione del funzionamentto e della sofferenza psichica del paziente per mettere a punto progetti di intervento adeguati alla situazione psicopatologica, ai bisogni, alle risorse, alle caratteristiche affettivo-cognitive di ogni singolo soggetto visto nella sua specificità, in relazione al periodo evolutivo e alle caratteristiche socioculturali dell’ambiente in cui vive.
Viene perciò data importanza centrale, accanto all’intervento terapeutico vero e proprio, al momento della consultazione iniziale come momento diagnostico-prognostico fondamentale per l’individuazione di interventi terapeutici differenziati, in relazione al livello di ­funzionamento di ciascun soggetto e al momento evolutivo (preadolescenti, adolescenti, ­giovani adulti, adulti).
La Scuola è in collegamento con studiosi di fama internazionale, tra i quali: Ph. Jeammet, Psichiatra, Psicoanalista, membro della Società  Psicoanalitica di Parigi, già direttore del Dèpartement de Psychiatrie de l'Adolescent et du Jeune Adulte presso l'Institut Mutualiste Montsouris – Parigi; M. Corcos, Psichiatra, Psicoanalista, Direttore del Dipartimento di Psichiatria dell’adolescente e del giovane adulto Montsouris - Parigi;  F. Ladame,  Psichiatra, Psicoanalista , già responsabile dell'Unitè de Psychiatrie de l'Adolescent – Ginevra; X. Pommereau,  Psichiatra con formazione psicodinamica, direttore dell'Unitè Mèdico-Psychologique de l'Adolescent e du Jeune Adulte presso il Centro Abadie del Centre Hospitalier Universitaire di Bordeaux, uno dei centri europei all'avanguardia nell'individuazione di interventi clinici specificamente orientati al disagio giovanile; M. Target, Psicologo clinico e Psicoanalista, è professore dell’UCL e direttore del MSc in Theretical Psychoanalytic Studies e  dell’Anna Freud Centre a Londra.


ORGANIGRAMMA

 
Direttore: Eugenia Pelanda
Vicedirettore: Elena Beneggi
Responsabile dei tirocini: Daniela Albero
Comitato scientifico: Daniela Albero, Elena Beneggi, Antonella Marchetti (docente universitario esterno), Eugenia Pelanda
Consiglio dei docenti:  Daniela Albero, Elena Beneggi, Lucina Bergamaschi, Daniela Brambilla, Laura Dallanegra,   Daniela Morici, Antonella Vincesilao.

I CRITERI PER L'AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI

Al candidato si richiede:
-laurea in medicina o in  psicologia
-iscrizione all’Ordine dei medici o degli psicologi  (si deve conseguire l’abilitazione all’esercizio professionale
entro la prima sessione utile successiva all’effettivo inizio dei corsi)
-analisi personale in corso o garanzia di iniziarla entro il primo biennio.
Sono possibili corsi abbreviati per studenti in possesso di una formazione conseguita presso altre  Scuole del medesimo orientamento e con riconoscimento ministeriale (art.7 comma 5 Decreto 11/12/1998).
Per l’anno accademico 2017/2018 sono disponibili alcuni posti al 4° anno di corso.
La domanda di ammissione
- deve essere inviata a: AREA G. - Via  Ausonio 6- 20123 Milano
- può pervenire da gennaio a novembre di ogni anno accademico e verrà esaminata secondo l’ordine di presentazione. La domanda di ammissione con accluso Curriculum individuale, certificato di Laurea, esami sostenuti con i voti, Tesi di Laurea, 2 fotografie, fotocopia di un documento e del codice fiscale, certificato di iscrizione all'Albo.  Il colloquio di ammissione è gratuito e si effettua dal mese di marzo fino al mese di novembre.

Il numero degli allievi è al massimo di 20 ogni anno.


STRUTTURA FORMATIVA

La Scuola ha durata quadriennale. I Corsi iniziano a Dicembre e si svolgono il Venerdì e il  Sabato ogni 2 settimane.
Ciascun anno comprende:
-320 ore di: lezioni teorico/cliniche, gruppi di discussione su materiale clinico, supervisioni in gruppo di consultazioni e di psicoterapie portate dagli studenti; momenti esperienziali; seminari monotematici trasversali.
-180 ore di tirocinio effettuato, in accordo con i programmi di formazione della Scuola, presso Istituzioni pubbliche o private accreditate dalla Regione.
Gli insegnamenti sono articolati in modo da fornire, durante i primi due anni, conoscenze tecniche e metodologiche di base, dando particolare attenzione ai colloqui di consultazione e al processo diagnostico.
Durante il III e IV anno, gli insegnamenti sono invece più direttamente rivolti all'aspetto psicoterapeutico, visto in relazione a differenti setting (individuale, di coppia, di gruppo, istituzionale), ai differenti momenti evolutivi (adolescenti, giovani adulti, adulti) e alle differenti patologie.                                       ●

METODOLOGIA  E VERIFICA DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI

Le attività didattiche della Scuola sono svolte con metodi formativi che facilitano la partecipazione attiva, l’elaborazione critica dei concetti, lo sviluppo di competenze professionali flessibili e di capacità relazionali, affinché ciascuno studente costruisca un modo personale di attuare interventi psicoterapeutici efficaci e differenziati, tendenti a salvaguardare la multidimensionalità del funzionamento mentale di ciascun individuo.
A tal scopo la metodologia è caratterizzata dall’articolarsi di differenti modalità formative: lezioni teoriche con esemplificazioni cliniche; discussione in gruppo di casi clinici; supervisioni in gruppo di consultazioni e di psicoterapie portate dagli studenti; momenti esperienziali (social dreaming; psicodramma; dinamiche di gruppo con la tecnica dell’acquario e dello specchio).   
- È previsto un momento di valutazione al termine di ogni anno.
- Il diploma di specializzazione è conseguito attraverso la presentazione e la discussione di un elaborato scritto relativo a  due pazienti seguiti in psicoterapia con la supervisione di due psicoterapeuti differenti.
Al termine della Scuola gli studenti potranno partecipare alle attività formative organizzate dalla Scuola e inoltrare domanda, con accluso curriculum, per diventare soci ordinari dell’Associazione Area G. I soci sono tenuti a versare una quota associativa annuale che permette la partecipazione gratuita a tutti i seminari proposti.

ANNO ACCADEMICO  2017/2018

INSEGNAMENTI 1° anno

-    Modelli di sviluppo in psicoanalisi (M. Villa)
-    Psicopatologia
    (D. Albero, E. Beneggi, E. Pelanda)
-    Attaccamento e mentalizzazione (D. Brambilla)
-    Psicodiagnostica I (C. Orlandelli)
-    L’osservazione madre-bambino (M. Puglielli)
-    Elementi di psicologia giuridica (D. Pajardi)
-    Teoria e tecnica del colloquio clinico
    (V. Greco)
-    Metodologia e tecnica della consultazione con  l’adulto (D. Albero)
-    Teoria delle psicoterapie di ispirazione psicoanalitica (A. Gesué)
-    Elementi di psichiatria e farmacologia (C. Monaci)
-    La psicopatologia organica (E. Fornaro)
-   Gruppi di discussione su materiale clinico
     (L. Dallanegra, E. Pelanda)
Seminari monotematici trasversali con la presenza   di     colleghi italiani o stranieri di fama internazionale.

 

INSEGNAMENTI 2° anno

-    Psicologia generale (Genogramma) (G. Gilli)
-    Psicopatologia in adolescenza
     (L. Bergamaschi)
-    Psicodiagnostica clinica II
      (C. Orlandelli, L. Dallanegra)
-    Metodologia e tecnica della consultazione con l’adulto (D. Albero)
-    La consultazione con l’adolescente e con i suoi  genitori  (E. Pelanda)
-    Teoria e tecnica della psicoterapia individuale (A. Gesué)
-    Principali indirizzi di psicoterapia psicoanalitica in setting di gruppo (R. Richetta, G. Ziliotto)
-    Interventi psicoterapeutici in ambito istituzionale I     (F. Codignola)
-    Elementi di psichiatria e farmacologia (C. Monaci)
-    La psicopatologia organica (E. Fornaro)
-    Gruppi di discussione su materiale clinico
     (E. Pelanda, A. Vincesilao)
Seminari monotematici trasversali con la presenza   di colleghi italiani o stranieri di fama internazionale.

INSEGNAMENTI 3° anno

-  Modelli mentali di gruppo (G. Cantarella)
-    Teoria e tecnica della psicoterapia psicoanalitica  individuale con l’adulto (M. Marinetti)
-    Teoria e tecnica della psicoterapia psicoanalitica  individuale con l’adolescente I (E. Pelanda)
-    Teoria e tecnica della psicoterapia di gruppo con adulti  (E. Beneggi)
-    Teoria e tecnica della psicoterapia della coppia
    (L. Dallanegra)
-    Teorie delle psicoterapie di ispirazione
    psicoanalitica (A. Gesuè)
-    Attaccamento, trauma, dissociazione: la valutazione della psicopatologia da una prospettiva psicoanalitica        relazionale (C. Albasi)
- Dinamiche gruppali e processi organizzativi nelle Istituzioni (C. Pasino)
- Psicologia delle Istituzioni  (A. Galletti)
-  Gruppi di discussione su materiale clinico
    (D. Albero,  L. Bergamaschi, F. Codignola)
- Seminari monotematici trasversali con la presenza   di colleghi italiani o stranieri di fama internazionale.
                                                                        

INSEGNAMENTI 4° anno

- Teorie delle psicoterapie di ispirazione psicoanalitica (A. Gesué)
- Teoria e tecnica della psicoterapia psicoanalitica individuale con l’adulto (M. Marinetti)
- Teoria e tecnica della psicoterapia psicoanalitica  individuale con l’adolescente  (E. Pelanda)
- Teoria e tecnica della psicoterapia di gruppo con adulti (E. Beneggi)
- Lo psicodramma analitico individuativo  
    (G. Gasca)
-  L’intervento con la coppia genitoriale  (D. Morici)
- Teoria e clinica dell’utilizzo del sogno nella terapia psicoanalitica con l’adolescente e il giovane adulto     (V. Greco)
-  La valutazione della psicoterapia (A. Colli, A. Tanzilli)
-  Etica e deontologia  (V. La Via)
-  Il valore della diagnosi precoce nelle dipendenze (P. Sacchi)
- Psicologia delle Istituzioni  (A. Galletti)
- Gruppi di discussione su materiale clinico (D. Albero, E. Pelanda)
Seminari monotematici trasversali con la presenza   di     colleghi italiani o stranieri di fama internazionale.