Gruppo di studio Manifestazioni di disagio

Gruppo di studio Manifestazioni di disagio

CONTATTI

AreaG Associazione ONLUS
Sede: Via Ausonio, 6 - 20123 Milano
Orario di segreteria: lunedì dalle 9.00 alle 17.00 e dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00
Tel: 02 8375834
Fax: 028392873

GRUPPO DI STUDIO - MANIFESTAZIONI DI DISAGIO CHE COINVOLGONO IL CORPO IN ADOLESCENZA


PREMESSA

Disturbi del Comportamento Alimentare, Agiti Autolesivi, Disturbi Somatoformi, Attacchi di Panico si manifestano significativamente e continuativamente all’attenzione clinica come forme d’espressione, attraverso il corpo, di un disagio psichico profondo e primitivo, di un dolore psichico non esprimibile altrimenti.

Sembrano avere in comune il fallimento di un apparato psichico che funge da contenitore e involucro delle emozioni e delle angosce, e la modalità difensiva dello stesso intesa come miglior soluzione-protezione finora trovata per gestire tensioni intollerabili.

 

In continuità con l’intervento portato da Area G all’XI° Convegno Nazionale AGIPPsA tenutosi a Parma - “Adolescenti e Futuro”, 3-4 ottobre 2014 – dal titolo “La disregolazione emotiva tra psiche e soma” (V. Miot , E. Pelanda) , si propone ai soci un Gruppo di studio che possa portare avanti la riflessione clinica e di ricerca in oggetto.

Dietro una sintomatologia che appare ripetitiva e uguale a se stessa nei comportamenti,  si celanofunzionamenti psicologici e organizzazioni mentali diversi e specifici per ciascun paziente, che si trova inoltre in una fase specifica della propria storia evolutiva e della costruzione identitaria quale quella dell’adolescenza e della giovane età adulta.

Studi empirici di ricerca hanno riconosciuto la complessità ed eterogeneità del funzionamento per esempio dei pazienti con disturbi del comportamento alimentare, così come presentato nel volume “La valutazione della personalità con la SWAP-200” (Shedler J., Westen D., Lingiardi V., nuova edizione 2014) , e hanno individuato diversi sottotipi di personalità, ciascuno con una peculiarità nell’esperienza e nella regolazione degli affetti, andando poi a collegarli con la prognosi e l’efficacia dei trattamenti (process-outcome).

Ci si chiede se in tutte le manifestazioni di disagio individuate che coinvolgono il corpo in adolescenza, e non solo quindi nei DCA, si possano individuare dei “prototipi” complessi di funzionamento mentale e di personalità, che dopo la loro valutazione nella fase di consultazione possano aiutare e guidare  il clinico nella pratica psicoterapeutica, anche articolata su più livelli in ottica multidisciplinare.


OBIETTIVI

  • Teorico: approfondire la conoscenza attraverso la bibliografia sulle manifestazioni di disagio che coinvolgono il corpo in adolescenza, con particolare attenzione ai suoi diversi significati (fisiologico, difensivo, comunicativo, ecc.) e ai concetti di disregolazione emotiva e di contenimento.
  • Clinico: approfondire, sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico,  situazioni cliniche che presentano la sintomatologia in oggetto: disturbi del comportamento alimentare, agiti autolesivi, disturbi somatoformi, attacchi di panico.
  • di Ricerca Clinica: clinica e ricerca sono strettamente coinvolte e si aiutano reciprocamente nel tentativo di rispondere alla domanda “Cosa funziona e per chi?”, al fine di costruire con il paziente un trattamento sulla base delle specifiche esigenze e quindi della comprensione preliminare del suo funzionamento mentale e del suo stile di personalità.
  • Riflessioni cliniche – psicodinamiche sui casi;
  • SWAP 200 :  per inquadrare e descrivere da parte del clinico sulla base dei colloqui di consultazione il funzionamento di personalità del paziente, su cui poi impostare la terapia e valutare eventuali evoluzioni ottenute con l'intervento psicoterapeutico;
  • Ricerca bibliografica

PARTECIPANTI

Soci di Area G con esperienza clinica con pazienti che presentano le manifestazioni di disagio in oggetto che coinvolgono il corpo in adolescenza e nella giovane età adulta (14 – 25 anni) in diversi possibili setting .


FREQUENZA DEGLI INCONTRI

mensile 

A cura di Valentina Miot


Modulo di iscrizione

Inviando il modulo di iscrizione accetto le Condizioni sulla privacy